Per leggere l’intervista alla prof.ssa Nota, cliccare qui